Cerimonia di Inaugurazione del Salvemini 2020

A Piano di Sorrento la Cerimonia di Inaugurazione del Salvemini 2020

Sabato 18 gennaio dalle 10 il Teatro delle Rose ospita la manifestazione che svelerà il programma delle celebrazioni per il 50esimo anniversario dalla fondazione del Liceo Scientifico Statale della costiera sorrentina

Nel corso di tutto il 2020 sono previsti eventi celebrativi con ospiti d’eccezione: dall’economista Carlo Cottarelli, allo storico Ernesto Galli della Loggia, passando per lo scienziato Peter Wadhams e tanti ex studenti eccellenti di ritorno da ogni parte del mondo

Si terrà sabato 18 gennaio 2020, a partire dalle ore 10 al Teatro delle Rose a Piano di Sorrento (Via delle Rose, 25) la Cerimonia d’Inaugurazione che aprirà ufficialmente le celebrazioni del “Salvemini 2020”, il 50esimo anniversario dalla fondazione del Liceo Scientifico Statale Gaetano Salvemini al servizio dei giovani della Penisola Sorrentina e dell’Isola di Capri.

L’iniziativa di apertura sarà una grande manifestazione corale con al centro gli studenti di ieri e di oggi, i loro ricordi, i traguardi raggiunti e i loro talenti artistici. Un momento di profonda condivisione al quale prenderà parte, tra le istituzioni, anche l’Assessore Regionale all’Istruzione Lucia Fortini.

Nel corso dell’evento, il Comitato Organizzatore Salvemini 2020, l’ente nato dalla collaborazione tra l’associazione degli ex studenti e la scuola per ideare e coordinare in maniera unitaria l’avvenimento, svelerà ai presenti il programma annuale dei festeggiamenti.

Oltre al già annunciato economista Carlo Cottarelli, nel corso dell’anno saranno presenti, agli incontri culturali, Ernesto Galli della Loggia, storico ed editorialista del Corriere della Sera, così come lo scienziato Peter Wadhams, docente alla Cambridge University e tra i massimi esperti mondiali sul tema del cambiamento climatico.

Momenti di riflessione sui temi dell’integrazione multiculturale, le nuove forme di devianza giovanile o la cittadinanza attiva saranno invece il punto focale di un ciclo di testimonianze con protagonisti gli esponenti delle istituzioni o eroi quotidiani, impegnati costantemente in prima linea per il futuro dell’Italia e della comunità internazionale. Tra questi è atteso Federico Cafiero de Raho, procuratore nazionale antimafia.

“Oltre 18 mesi fa il progetto Salvemini 2020 – dichiara il Presidente del Comitato Gianluigi Cioffi Stinca era solo un’idea ambiziosa che restava racchiusa in un documento programmatico. Guardare oggi il conto alla rovescia che ci separa solo di pochi giorni dall’inizio concreto di queste celebrazioni è motivo di orgoglio per aver approntato, non senza difficoltà e qualche amarezza, un programma di iniziative composito che possa essere il manifesto non di una commemorazione autoreferenziale del Liceo, ma di una proposta culturale ed emozionale nuova, di sprone per le menti e le coscienze del territorio che dalle aule scolastiche si apre alla popolazione e in tutti i comuni della penisola.

Avremmo voluto fare di più, realizzare molti altri sogni, ma per le risorse mobilitate non possiamo e dobbiamo rammaricarci. La qualità messa in campo è buona e vorrei fosse vista dalla cittadinanza che ci giudicherà anche come un primo esperimento, in questo campo, per il territorio costiero di organizzazione combinata tra pubblico e privato.

Non escludo infine, dai contatti in corso, che alcune altre sorprese di nomi e iniziative per l’anniversario possano giungere a festeggiamenti già iniziati”.

“La scuola in tutte le sue componenti – dichiara il Dirigente Scolastico Patrizia Fiorentino – è in un operoso fermento non solo per calarsi completamente in questa storica data per l’istituto, ma soprattutto per trarre, dagli spunti di riflessione umana, scientifica, morale che le iniziative apporteranno, nuove energie per rendere ancor più salda e ancor più proiettata nel futuro del mondo e della conoscenza la missione pedagogica e formativa che da cinquant’anni, con successo, caratterizza l’offerta del Salvemini dentro e fuori i confini territoriali.

Alla tenacia del Comitato che sta regalandoci una bellissima festa, all’affetto e all’affiliazione dimostrata da quegli ex studenti che sono rimasti vicini al Liceo in questi anni, va fin d’ora il mio grazie per il lavoro di affiancamento che stanno svolgendo. Non ultimo l’augurio di vivere al meglio questo anniversario va ai docenti, agli studenti e al  personale tecnico amministrativo, perché questa è prima di tutto la loro festa”.    

Inoltre, altri ex studenti del Salvemini con storie di eccellenza professionale alle spalle hanno deciso di incontrare gli allievi di oggi per ascoltarli, ispirarli e guidarli nella scelta del proprio futuro. Ai già annunciati Gianluca Iaccarino, dell’Università di Stanford e Luca Terminiello, della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, si aggiungono Giuseppe Aulicino, ricercatore universitario in scienze polari e unico scienziato italiano nella prossima spedizione internazionale sudafricana in Antartide per lo studio del climate change, Chiara Ciampa, cooperatrice internazionale e Sveva Schiazzano, campionessa italiana di nuoto.

Gli aggiornamenti sul progetto o per scoprire come diventarne volontario sono disponibili sul sito internet: www.salvemini2020.it o seguendo il profilo Instagram: @salvemini2020.

Il progetto Salvemini 2020 è reso possibile anche grazie al patrocinio delle sei amministrazioni comunali della Penisola Sorrentina e ai partner: Acampora Hotels, Fondazione Sorrento, Limoncello Capri, Macoa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *